Domenica 7 Giugno 2020, ore 02.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giornata Mondiale Biodiversità, Enea presenta database per infrastrutture "green"

Anthosart Green Tool è un archivio online utile per conoscere le specie della Flora d’Italia e progettare aree verdi ottimizzando i costi di gestione e i consumi idrici.

Ambiente, Economia ·
(Teleborsa) - In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità che ricorre oggi, 22 maggio, ENEA ricorda il progetto Anthosart Green Tool, sviluppato insieme a Forum Plinianum onlus. Si tratta di un archivio online utile per conoscere le specie della Flora d’Italia e progettare aree verdi ottimizzando i costi di gestione ed i consumi idrici.

Anthosart Green Tool è stato inserito tra gli strumenti in grado di supportare PA e operatori impegnati nella gestione del verde pubblico, a rispettare i nuovi Criteri Ambientali Minimi (CAM) adottati dal Ministro Sergio Costa con l’obiettivo di individuare soluzioni, prodotti e servizi ottimali sotto il profilo ambientale lungo tutto il ciclo di vita, tenuto conto anche della disponibilità di mercato.

Consultabile gratuitamente tramite pc, smartphone e tablet lo strumento consentirà anche a vivaisti, progettisti e cittadini, di ottimizzare i costi di gestione del verde e di ridurre i consumi idrici, una voce di spesa che ogni anno in Italia supera 190 milioni di Euro. Anthosart Green Tool, inoltre, facilita l’individuazione di criteri per la corretta scelta delle specie vegetali, preservando la biodiversità dal rischio di introdurre specie ‘aliene’ che possono provocare danni.

“Anthosart Green Tool è un database in grado di fornire un utile contributo sia per chi progetta le infrastrutture verdi che per chi vuole avvicinarsi alla complessità del nostro patrimonio di piante italiane e al grande motore culturale che esse continuano a rappresentare – ha sottolineato Patrizia Menegoni del laboratorio biodiversità e servizi ecosistemici ENEA – Questo strumento rappresenta un passo avanti verso la costruzione di un verde urbano più economico, maggiormente integrato con i contesti floristici e paesaggistici locali, più efficace nel contribuire alla salute pubblica e alla bellezza delle nostre città, in sintesi “un verde sostenibile” e di qualità".

(Foto: Anastasy Yarmolovich/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.