Giovedì 24 Settembre 2020, ore 20.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Decreto agosto, governo al lavoro sulle misure

Lavoro, tasse, imprese, enti locali: un pacchetto che vale 25 miliardi

Economia ·
(Teleborsa) - Governo al lavoro sul decreto agosto, l'insieme di misure che dovrebbero essere varate entro i primi del prossimo mese e che dovrebbero utilizzare i 25 miliardi di euro che l'esecutivo chiederà al Parlamento la prossima settimana con il voto sullo scostamento di bilancio.

Alcune misure relative al lavoro sono già state preannunciate dalla ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, a iniziare dalla proroga della Cig per altri 18 mesi e lo stop ai licenziamenti, con alcune eccezioni, fino al 31 dicembre per le aziende che hanno chiesto la cassa integrazione.

In dettaglio, la nuova Cig dovrebbe andare alle aziende che nel primo semestre hanno registrato un calo del fatturato di almeno il 20%, ma si lavora anche all'ipotesi di introdurre il criterio di selettività solo per usufruire delle seconde 9 settimane. Per tutte le altre imprese, la Cig dovrebbe essere garantita ma dietro pagamento di un contributo ad hoc. Prorogate di 2 mesi le indennità di disoccupazione NASpI e Dis-Coll: fino al 31 dicembre, niente causali sul rinnovo dei contratti a termine.

4 miliardi del pacchetto dovrebbero andare a copertura della dilazione dei versamenti fiscali al 16 settembre: l'esecutivo lavora a una rateizzazione pluriennale dei versamenti e delle ritenute fiscali e contributive di marzo, aprile e maggio già rinviate e, con il decreto di agosto, dovrebbe stabilire un allungamento delle rate fino ad almeno il 2022 per ridurre la quota da pagare nel 2020. Tutto in attesa della riforma fiscale del 2021 con la grande novità per autonomi e partite Iva della tassazione sul flusso di cassa.

Il decreto prevederebbe il rifinanziamento per una cifra tra gli 800 milioni e un miliardo di euro per il Fondo centrale di garanzia: il governo vorrebbe poi estendere il super bonus edile al 110% alle ristrutturazioni degli hotel, oltre all'ipotesi di sospendere i pagamenti Imu. In arrivo misure a sostegno di ristorazione, filiera agroalimentare e automotive.

Nel pacchetto dovrebbero entrare misure per un valore di circa 1,5 miliardi per le decontribuzioni delle assunzioni a tempo indeterminato, 1,3 miliardi per la scuola e circa 5 miliardi per Regioni, Comuni e Province.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.