Facebook Pixel
Martedì 28 Giugno 2022, ore 11.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, stretta del Governo: discoteche chiuse e movida "sicura"

In arrivo aiuti per i gestori dei locali

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - La stretta del Governo che era nell’aria da giorni, in scia all’aumento dei contagi nel nostro Paese, è arrivata nella serata di ieri, domenica 16 agosto. Stop alle discoteche e obbligo di mascherine su tutto il territorio nazionale, dalle ore 18 alle 6 del mattino, anche all’aperto nei luoghi della movida.



"Sono sospese, all’aperto o al chiuso, le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale da ballo e locali assimilati destinati all’intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico", stabilisce la nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute Speranza che dice: "Diamo un segnale al Paese che bisogna tenere alta l’attenzione. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza".

Ai gestori dei locali, sul piede di guerra dopo il nuovo stop che denunciano il rischio di perdite per 4 miliardi, come era stato prospettato dal Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli verrà fornito un sostegno economico. Sul piatto 100 milioni di euro. "Il danno atteso dalla chiusura delle discoteche è grosso ma non vedo alternative, serve maggiore attenzione per evitare di tornare ai dati di marzo – ha detto Patuanelli – Faremo il possibile per dare un sostegno economico alle attività che avranno delle perdite, trovando delle poste di ristoro specifiche anche nel dl agosto".

Intanto, non si ferma la marcia del coronavirus. Mai così tanti casi da inizio pandemia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, nella domenica successiva al Ferragosto, ha espresso preoccupazione per un numero di contagi in costante aumento. Nelle scorse ventiquattro ore, si sono registrati nel mondo 294.000 nuovi casi , per un totale – secondo il bollettino stilato dalla John Hopkins University – di 21,5 milioni di casi e 771.111 decessi.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.