Lunedì 10 Maggio 2021, ore 23.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Speranza: "Entro l'estate tutti vaccinati". In arrivo anche Johnson & Johnson

Astrazeneca agli over 65, attesa circolare. "Curva in crescita", dice il Ministro della Salute

Economia, Politica, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Dalla curva dei contagi arrivano ad arrivare notizie poco rassicuranti: solo ieri nel nostro Paese si sono registrati quasi 21mila nuovi casi con il tasso di positività balzato di nuovo sopra al 7%. E mentre continua il pressing del CTS sul Governo per misure più severe, è sempre più evidente che il nostro più potente alleato si chiama vaccino.



Proprio in quest'ottica, sono arrivate ieri le parole del Ministro della Salute Speranza: "Pensiamo che il prossimo trimestre sia quello decisivo per le vaccinazioni. Dal 1 aprile inizia il secondo trimestre in cui ci aspettiamo l'arrivo di oltre 50 milioni di dosi, e puntiamo a raggiungere almeno metà della popolazione. Tra queste dosi ci sarà anche il vaccino di J&J che è monodose. quindi alla fine del secondo trimestre dell'anno ci troveremo in una situazione in cui la maggioranza sarà vaccinata e entro l'estate conto che tutti gli italiani che lo vorranno potranno essere vaccinati", ha detto a Mezz'ora in più condotto da Lucia Annunziata su Rai3.

Vietato, nel frattempo, abbassare la guardia. Questo il messaggio che viene ripetuto come un mantra. Adesso, dice il ministro, "quello che mi aspetto è che l'impatto della variante possa far crescere la curva, quindi mi aspetto che altre regioni vadano verso il rosso con ordinanze di natura restrittiva. Le misure dobbiamo adeguarle all'andamento della curva epidemiologica e valuteremo di giorno in giorno l'andamento della curva".

Buone notizie in arrivo anche dal vaccino Astrazeneca agli over 65. "Ci sono nuove evidenze che dimostrano che può essere usato su tutte le fasce generazionali", sottolinea Speranza precisando che " già da domani o dopodomani ci sarà una circolare del Ministero della Salute che andrà in questa direzione".

"Sono aperto al vaccino russo Sputnik purchè le verifiche ed i controlli delle agenzie preposte abbiano buon fine; quando avverrà questo per il vaccino russo noi siamo pronti a collaborare con le autorità russe per rafforzare la produzione", ha concluso il Ministro per il quale l'obiettivo "è vaccinare il più possibile, non hanno senso barriere di natura nazionalistica".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.