Facebook Pixel
Sabato 31 Luglio 2021, ore 11.20
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

UBI, assemblea approva l'ultimo bilancio della banca

Il presidente Grandi: "Acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo è stata una delle operazioni più importanti degli ultimi anni a livello internazionale"

Finanza ·
(Teleborsa) - L'assemblea di UBI Banca ha approvato oggi il bilancio relativo al 2020, l'ultimo della storia dell'istituto visto che l'effettiva incorporazione con Intesa Sanpaolo avverrà il prossimo 12 aprile. Il risultato economico di UBI e delle sue controllate è stato influenzato dalla contabilizzazione, nei due ultimi trimestri dell'anno, di tutti gli oneri relativi alla integrazione con Intesa Sanpaolo (circa 3,8 miliardi netti), sottolinea la banca

Il 2020 si è chiuso con un utile dell'operatività corrente, prima delle imposte, pari a 435,2 milioni di euro e pari a 254,7 netti. Tale risultato, è "ritenuto di ampia soddisfazione in considerazione della situazione congiunturale", si legge in una nota. In particolare, rispetto al 2019, le nuove erogazioni di crediti a medio lungo termine sono salite, includendo i finanziamenti cosiddetti "Covid", del 67,6% a 17,7 miliardi (+21,3% al netto dei finanziamenti "Covid"), sia a supporto delle imprese che dei privati, e i collocamenti di risparmio gestito sono cresciuti del 2,3% a 7,3 miliardi.



"L'acquisizione di UBI Banca da parte di Intesa Sanpaolo è stata una delle operazioni più importanti degli ultimi anni a livello internazionale", ha commentato il presidente Paolo Grandi. Dal bilancio 2020 "risultano evidenti la solidità dei fondamentali e le elevate professionalità e competenze, elementi che hanno facilitato il completamento del processo di integrazione nei tempi previsti per costituire un gruppo che si consolida ai vertici europei del settore bancario", ha aggiunto.

L'AD Gaetano Micciché ha ringraziato "tutti i consiglieri di amministrazione della banca, attuali e del precedente consiglio, con i quali ho avuto il piacere e l’onore di lavorare. La qualità dei colleghi e di tutta la rete distributiva di UBI ci ha permesso, nonostante il difficile contesto segnato della pandemia, una continua azione di supporto alle esigenze della clientela, garantendo la continuità del servizio e il conseguimento dei risultati che ci eravamo posti".

(Foto: © Cineberg Ug | Dreamstime.com)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.