Facebook Pixel
Domenica 26 Giugno 2022, ore 13.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cina, export migliore delle attese. Import rallenta

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Le esportazioni cinesi sono cresciute più del previsto nei primi due mesi del 2022, anche se a un tasso inferiore rispetto ai mesi precedenti, mentre le importazioni sono aumentate meno delle attese. I dati hanno fatto salire il surplus commerciale della grande economia asiatica, anche se il conflitto in Ucraina potrebbe pesare sull'outlook 2022 del commercio cinese. È quanto emerge dai dati pubblicati stamattina da Pechino, che evidenziano un forte miglioramento del saldo della bilancia commerciale, in surplus per 115,95 miliardi di dollari rispetto all'avanzo di 94,46 miliardi precedente. Battute le attese del mercato che erano per un saldo di 99,50 miliardi circa.

Le esportazioni sono aumentate del 16,3% su base annuale, dopo il +20,9% registrato a dicembre rispetto al +15% atteso dagli analisti, mentre le importazioni sono salite del 15,5%, dopo il +19,5% precedente e rispetto al +16,5% atteso.

"Questi numeri saranno probabilmente ben accolti. Le esportazioni cinesi sono elevate e anche le importazioni continuano", ha affermato Louis Kujis, capo economista dell'Asia Pacifico presso S&P Global, aggiungendo che le esportazioni rimangono una componente dell'economia che sta ancora supportando la crescita. "Dobbiamo vedere quanto durerà l'impatto economico della crisi ucraina - ha aggiunto - L'economia cinese nel complesso è grande e dovrebbe essere in grado di continuare a crescere anche di fronte a shock esterni, ma la crescita delle esportazioni ne risentirà".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.