Facebook Pixel
Domenica 3 Luglio 2022, ore 16.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari, volano i titoli delle rinnovabili dopo Decreto energia

Energia, Finanza ·
(Teleborsa) - Il Decreto Energia e Investimenti, approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri, mette le ali alle società di Piazza Affari che si occupano dello sviluppo di progetti di energia rinnovabile. Al capitolo "produzione di energia e semplificazioni", il provvedimento prevede infatti che si individuino "ulteriori aree idonee ai fini dell'installazione degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili" e che vengano "ulteriormente semplificati i procedimenti relativi alla realizzazione degli impianti". Previste anche misure per potenziare la produzione di energia rinnovabile per il settore agricolo e per semplificare i procedimenti di autorizzazione per ammodernare le linee elettriche esistenti. Restano ancora da definire l'ampiezza e l'effettività delle modifiche alle procedure autorizzative, ma gli investitori vedono il Decreto come una spinta alla performance delle società del settore.

La migliore dell'indice FTSE Italia Growth è Agatos, holding del gruppo specializzato nella progettazione e realizzazione chiavi in mano di impianti di biometano, fotovoltaici e per l'efficientamento energetico. Il titolo ha battuto come ultimo prezzo 1,325, pari a un aumento di oltre il 16%, ed è sospeso al rialzo in asta di volatilità.



Alle sue spalle si piazza Altea Green Power, che continua il rally iniziato negli scorsi giorni, mostrando un rialzo dell'11%. La società è sbarcata sull'ex AIM a inizio febbraio e si occupa di progettazione e installazione di impianti a energia rinnovabile, oltre ad offrirsi come "integratore di servizi" per soggetti che intendono realizzare e gestire una vasta gamma di tipologie impiantistiche nei settori del fotovoltaico, eolico, cogenerazione, biomasse e dell'efficienza energetica.

Svetta anche Ecosuntek (+6%), gruppo attivo nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e nel mercato libero dell’energia elettrica e del gas. Prepotente rialzo di circa il 5% anche per Comal, società attiva nel settore dell'impiantistica per la produzione di energia da fonte solare, specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici di grande potenza con formula EPCM e O&M, e per Renergetica, operante nello sviluppo di progetti da fonti rinnovabili sul mercato internazionale, titolare di un proprio portafoglio impianti e attiva nella vendita di servizi di asset management oltre che nell'innovativo mercato dello smart-grid.

Rimane più indietro, sebbene comunque in territorio positivo, ESI. La società è attiva nel mercato delle energie rinnovabili, dove opera come EPC (Engineering, Procurement and Construction) e System Integrator in Italia ed all'estero. Difficilmente commentabili le performance di Falck Renewables, con il titolo sotto OPA.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.