Facebook Pixel
Milano 24-mag
34.490,71 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 24-mag
18.693,37 0,00%

Ucraina, Zelensky a Washington "per rafforzare capacità di difesa del Paese"

Al centro dell'incontro con Biden il nuovo piano di aiuti militari da due miliardi di dollari che include anche i missili Patriot

Economia
Ucraina, Zelensky a Washington "per rafforzare capacità di difesa del Paese"
(Teleborsa) - "Sono in viaggio verso gli Stati Uniti per rafforzare la resilienza e le capacità di difesa dell'Ucraina. In particolare, il presidente degli Stati Uniti ed io discuteremo della cooperazione tra l'Ucraina e gli Stati Uniti. Terrò anche un discorso al Congresso e una serie di incontri bilaterali". È quanto ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky confermando la sua visita a Washington dove incontrerà Joe Biden in quello che è il primo viaggio all'estero dall'inizio dell'invasione russa.



In coincidenza con la visita di Zelensky a Washington Biden – secondo quanto riferito da un alto funzionario americano in un briefing con un ristretto numero di giornalisti – annuncerà in giornata l'invio di un nuovo pacchetto di armi all'Ucraina di quasi due miliardi di dollari che per la prima volta conterrà missili Patriot. "La visita di Zelensky a Washington – ha aggiunto il funzionario – è un messaggio degli Stati Uniti a Putin e al mondo che aiuteremo l'Ucraina per tutto il tempo necessario". Il 16 dicembre scorso il ministero degli Esteri russo aveva parlato di "conseguenze imprevedibili" se gli Stati Uniti avessero inviato missili Patriot all'Ucraina, affermando che la mossa sarebbe stata una "provocazione".

L'impegno di Washington per il sostegno militare all'Ucraina è stato confermato anche per il prossimo anno. Nella nuova legge di spesa federale da 1,7 trilioni di dollari, presentata nella notte di lunedì dai leader del Congresso, sono previsti circa 45 miliardi di dollari di aiuti a Kiev, una cifra superiore ai 37 miliardi chiesti dal presidente Joe Biden. Finora, tra aiuti militari, economici e umanitari, gli Usa hanno già fornito a Kiev circa 68 miliardi di dollari di finanziamenti.

Il leader ucraino interverrà anche al Congresso Usa per ringraziare dei miliardi di aiuti ricevuti. La presidente della Camera americana, Nancy Pelosi, ha scritto a tutti i deputati di essere fisicamente presenti alla sessione di mercoledì sera per un "focus molto speciale sulla democrazia" e ha pubblicato una lettera aperta al presidente ucraino invitandolo a parlare personalmente al Congresso oggi. Nella lettera, riporta il Guardian, Pelosi scrive tra l'altro che "la lotta per l'Ucraina è la lotta per la democrazia stessa".











Condividi
```