Facebook Pixel
Lunedì 26 Febbraio 2024, ore 08.37
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Decreto Taxi lunedì in Cdm. Urso: "Una riforma strategica"

Obiettivo "maggior efficienza e trasparenza"

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Sul tavolo dell'ultimo Consiglio dei ministri prima della pausa estiva c'è anche la questione taxi. Il decreto sul settore taxi "che presenteremo lunedì d'intesa con il Mit apre un percorso di riforma legislativa per un settore strategico per il Paese" afferma il ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso. Una riforma che – spiega Urso – "dovrà portare a maggior efficienza e trasparenza anche a fronte della significativa crescita dell'afflusso di turisti stranieri e delle grandi sfide che ci attendono nei prossimi anni, dal Giubileo del 2025 alle Olimpiadi".

"Un percorso – sottolinea il Ministro – che consentirà all'Italia di aspirare a diventare il principale polo di attrazione turistica in Europa".

Sui taxi stanno lavorando il ministro dei Trasporti Matteo Salvini e quello delle Imprese e del Made in Italy. Sul tema ieri sera c'è stato un vertice al termine del Cdm con Giorgia Meloni, Antonio Tajani, Raffaele Fitto, Giancarlo Giorgetti, Alfredo Mantovano e gli stessi Salvini e Urso.

Con il decreto, tra le altre cose, sarà introdotta la possibilità per i Comuni di rilasciare entro un termine predeterminato una licenza aggiuntiva a ciascun titolare che ne faccia richiesta e che abbia i requisiti. Sarà consentito anche rilasciare licenze aggiuntive provvisorie per incrementare il servizio in occasione di particolari eventi (come il Giubileo) e sarà semplificato il meccanismo delle doppie guide.

Previste anche ulteriori agevolazioni per l'acquisto di vetture elettriche o ibride.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.