Facebook Pixel
Mercoledì 28 Febbraio 2024, ore 14.54
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

BCE, spread italiano probabilmente aumentato per notizie su manovra

Finanza ·
(Teleborsa) - I rendimenti dei titoli sovrani a lungo termine dell'eurozona si sono mossi sostanzialmente in linea con i tassi risk-free in un contesto di "spread sovrani complessivamente stabili". Lo afferma la Banca centrale europea (BCE) all'interno dell'Economic Bulletin pubblicato oggi.

Il 25 ottobre il rendimento medio ponderato per il PIL dei titoli di Stato decennali dell'area euro si collocava attorno al 3,5%, circa 25 punti base al di sopra del livello registrato all'inizio del periodo in esame.

"I rendimenti dei titoli sovrani a dieci anni nell'area euro si sono mossi sostanzialmente in linea con i tassi risk-free a lungo termine - viene spiegato - I movimenti degli spread sovrani sono stati molto contenuti durante tutto il periodo in esame, ad eccezione dello spread italiano, che si è leggermente ampliato, probabilmente riflettendo fattori peculiari legati, tra l'altro, alle notizie sul bilancio fiscale interno".

La BCE aggiunge che l'aumento dei tassi a lungo termine nell'area euro ha seguito dinamiche simili a livello globale; il rendimento dei titoli di Stato statunitensi a dieci anni è aumentato di 41 punti base attestandosi al 4,7%, mentre il rendimento dei titoli di Stato del Regno Unito è aumentato di 20 punti base attestandosi al 4,5%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.