Facebook Pixel
Milano 24-mag
34.490,71 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 24-mag
18.693,37 0,00%

IWB, Banca Akros: finestra ideale per possibile M&A nel secondo semestre

Finanza, Consensus
IWB, Banca Akros: finestra ideale per possibile M&A nel secondo semestre
(Teleborsa) - La finestra temporale "ideale" per una possibile operazione di M&A da parte di Italian Wine Brands (IWB), gruppo vinicolo quotato su Euronext Growth Milan, potrebbe essere "nella seconda metà del 2024". Lo scrivono gli analisti di Banca Akros dopo l'intervista dell'AD Alessandro Mutinelli a Teleborsa, in cui l'imprenditore ha detto che l'azienda potrebbe cercare nuove opportunità di M&A nel 2024.

Attualmente, tuttavia, l'obiettivo principale di IWB è aumentare il prezzo medio di vendita e ridurre i volumi. L'azienda vuole offrire marchi più posizionati piuttosto che prodotti entry level per preservare il valore dell'offerta. L'obiettivo dell'M&A dovrebbe pertanto rientrare in questo approccio.

Nel 2023 la società ha registrato ricavi per 429,1 milioni di euro con un EBITDA atteso nella fascia più alta della guidance (tra 40-44 milioni di euro) con una PFN probabilmente inferiore a 110 milioni di euro, ricorda Banca Akros, che ha una raccomandazione Buy e un target price di 28 euro per azione.

"IWB è uno dei titoli sotto la nostra copertura con la più alta generazione di FCF: nel 2024-25 si prevede che fornirà un FCF yield di circa 16% - si legge nella nota - Inoltre, si prevede che il rapporto debito netto/EBITDA sarà pari a 1,8x - 1,1x rispettivamente nel 2024-2025".


Condividi
```