Facebook Pixel
Milano 16:32
34.512,35 +0,15%
Nasdaq 16:32
18.831,45 +0,67%
Dow Jones 16:32
39.394,44 -0,70%
Londra 16:32
8.346,24 -0,29%
Francoforte 16:32
18.685,77 +0,03%

Brembo, utile 2023 sale a 305 milioni. Dividendo di 0,30 euro

Finanza
Brembo, utile 2023 sale a 305 milioni. Dividendo di 0,30 euro
(Teleborsa) - Brembo, gruppo quotato su Euronext Milan e attivo nella produzione di sistemi frenanti, ha chiuso il 2023 con un fatturato pari a 3.849,2 milioni di euro (+6,1% sul 2022; +8,0% a parità di cambi), EBITDA a 665,8 milioni di euro (+6,5% sul 2022, 17,3% dei ricavi); EBIT a 414,1 milioni di euro (+8,2% sul 2022, 10,8% dei ricavi), e un utile netto di 305 milioni di euro, in aumento del 4,2%.

"Brembo archivia un 2023 che conferma il trend di crescita dell'azienda - ha commentato il Presidente Esecutivo Matteo Tiraboschi - I risultati approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione registrano ricavi superiori ai 3,8 miliardi di euro, margini in aumento e un utile netto che per la prima volta supera i 300 milioni. Ognuno di questi indicatori cresce rispetto ai già significativi valori del 2022. In termini assoluti, sono i risultati più alti nella storia di Brembo. Abbiamo registrato un'ottima generazione di cassa e ulteriormente ridotto l'indebitamento. Il livello degli investimenti è senza precedenti, superando i 430 milioni di euro".

"Siamo entrati nel nuovo anno annunciando il nostro primo sito produttivo in Thailandia per cogliere opportunità di crescita nel Sud-est asiatico - ha spiegato - Parallelamente, prosegue l'evoluzione digitale dell'azienda con lo sviluppo del sistema frenante intelligente Sensify e le attività di Brembo Solutions, lanciata proprio nel 2023 per fornire soluzioni di intelligenza artificiale alle imprese. Restiamo determinati a essere leader nel nostro settore e ad accompagnare i nostri clienti nel percorso di profonda trasformazione del mondo automotive".

L'indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2023 si attesta a 454,8 milioni di euro, in diminuzione di 47,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2022.

Sulla base del portafoglio ordini e salvo mutazioni significative dell'attuale contesto macroeconomico e geopolitico, Brembo si attende per l'anno in corso ricavi in crescita mid-single digit rispetto all'anno precedente.

Il CdA ha proposto un dividendo ordinario lordo di 0,30 euro per ognuna delle azioni ordinarie in circolazione alla data dello stacco della cedola. Si proporrà di mettere in pagamento il dividendo a partire dal 22 maggio 2024, con stacco della cedola n. 1 il giorno 20 maggio 2024 (record date 21 maggio 2024).

Brembo ha fornito anche un aggiornamento sulla trasformazione transfrontaliera, spiegando che le azioni continueranno a essere quotate sul mercato Euronext Milan di Borsa Italiana con il nuovo codice ISIN: NL0015001KT6, attivo a decorrere dal 24 aprile 2024. Nessuna attività è richiesta agli azionisti al riguardo.
Condividi
```