Facebook Pixel
Milano 17:35
34.761,97 +0,79%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 0,00%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 0,00%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 17:35
18.774,71 +0,44%

AmaliaCare chiude round seed di oltre 1 milione di euro

Economia
AmaliaCare chiude round seed di oltre 1 milione di euro
(Teleborsa) - Amalia Care, startup che grazie ad AI e algoritmi agevola le famiglie nella ricerca del caregiver più idoneo per esperienza, competenze, tratti caratteriali e personali della persona anziana da assistere, ha chiuso un round seed da oltre 1 milione di euro guidato da Personae, il programma di accelerazione dedicato al welfare della Rete Nazionale Acceleratori CDP Venture Capital, il fondo a|impact, il fondo SocialFare Seed e il business angel James Tiernan.

Amalia Care, startup bresciana fondata ad ottobre 2020 dalla bresciana Sonia Paonessa ed Eliana Pérez di origini ecuadoriane, facilita l'incontro e la gestione di caregiver professionali per l'assistenza alle persone anziane attraverso un innovativo processo di selezione in grado di soddisfare le esigenze sempre più complesse delle famiglie, si legge in una nota. La startup ha finora fornito i propri servizi a 650 famiglie in 19 regioni italiane, ricevendo oltre 60.000 candidature di caregiver professionali.

"Siamo molto felici ed orgogliose di aver raggiunto questo traguardo - affermano le due co-founder - grazie a questi investimenti adesso puntiamo all'espansione territoriale con 6 sedi fisiche dislocate in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana e Veneto entro il 2025 e a supportare oltre 5 mila famiglie in Italia nella ricerca del caregiver più idoneo alle loro esigenze e a quello del soggetto fragile. Il nostro obiettivo più grande infatti - proseguono - è quello di diventare il punto di riferimento per famiglie e lavoratori domestici nel panorama dell'assistenza in Italia entro i prossimi 5 anni".

L'iniezione di liquidità appena ricevuta servirà all'implementazione e sviluppo dell'algoritmo e della piattaforma, all'ampliamento del team, all'incremento del reparto marketing e all'espansione territoriale con due sedi nuove a Milano e Torino.
Condividi
```