Facebook Pixel
Milano 12-lug
0 0,00%
Nasdaq 12-lug
20.331 +0,59%
Dow Jones 12-lug
40.001 +0,62%
Londra 12-lug
8.253 +0,36%
Francoforte 12-lug
18.748 +1,15%

SdR, Trabattoni (Assogestioni): avvicinare italiani a risparmio gestito è tema strategico per paese

Finanza
SdR, Trabattoni (Assogestioni): avvicinare italiani a risparmio gestito è tema strategico per paese
(Teleborsa) - "I primi 40 anni di Assogestioni sono stati caratterizzati da due pilastri: l'accompagnamento dei risparmiatori in una logica di diversificazione di lungo termine e il sostegno al tessuto economico del paese". Lo ha affermato Carlo Trabattoni, presidente di Assogestioni, durante la conferenza di apertura della 14esima edizione del Salone del Risparmio, l'evento simbolo dell'industria del risparmio gestito.

"L'industria è maturata in termini di offerta, qualità e trasparenza - ha spiegato - E oggi gli investitori possono accedere a una gestione professionale e portatrice di valori e opportunità".

Secondo Trabattoni, "il mercato ha mostrato una sostanziale tenuta nel 2023", nonostante la raccolta sia stata "negativa per quasi 50 miliardi di euro, con deflussi in fondi aperti e gestioni di portfolio". Ciò è anche spiegato con il fatto che "i risparmiatori hanno scelto i titoli di stato con l'aumento dei tassi, utilizzando prima i soldi sui conti corrente e poi dirottando anche soldi da strumenti del risparmio gestito".

Il presidente di Assogestioni ha sottolineato che "anche la nostra industria deve tenere il passo del cambiamento e riflettere sul proprio futuro", delineando cinque pilastri fondamentali: centralità del cliente, innovazione con un focus sull'Intelligenza Artificiale (AI), l'evoluzione normativa, educazione finanziaria e supporto al tessuto produttivo all'insegna della sostenibilità.

Scendendo nei dettagli, Trabattoni ha detto che "il cliente deve essere sempre posto al centro degli sforzi. Il tema fondamentale rimane quello della fiducia, perché i risparmiatori sono oggi più maturi e digitali. Dobbiamo essere il partner di fiducia che accompagna il risparmiatore verso forme di investimento più evolute e non bisogna appiattirsi su soluzioni eccessivamente prudenti, ma serve continuare a rafforzare la cultura del risparmio".

"Di vitale importanza è come far evolvere il quadro normativo per aumentare la fiducia di italiani verso investimento e risparmio gestito - ha sostenuto - L'evoluzione del quadro fiscale darebbe un forte stimolo, ad esempio col riordino del regime fiscale per i redditi finanziari e la previdenza".

Analizzando alcuni strumenti del settore, il numero uno di Assogestioni ha detto che "i PIR possono essere un buono strumento su cui lavorare, pur vivendo alterne fortune in questi anni per i cambiamenti normativi che sono avvenuti. Anche gli ELTIF sono diventati più flessibili e la rimozione di alcuni vincoli ha creato più opportunità per la clientela retail di investire nell'economia reale".

Chiudendo il suo intervento, ha sottolineato alcune parole chiave, come "ascolto, accompagnamento e personalizzazione", ricordando che l'industria del risparmio gestito è "una risorsa vitale per il sistema finanziario e il tessuto produttivo, e avvicinare gli italiani al risparmio gestito è un tema strategico per il paese, oltre che il nostro impegno come associazione".
Condividi
```