Facebook Pixel
Milano 12-lug
0 0,00%
Nasdaq 12-lug
20.331 +0,59%
Dow Jones 12-lug
40.001 +0,62%
Londra 12-lug
8.253 +0,36%
Francoforte 12-lug
18.748 +1,15%

Banche, "crisi" sportelli in Italia: sono sempre meno, i numeri

ontinua nel nostro Paese la desertificazione bancaria nel quinquennio passato: il report dell'Ufficio Studi & Ricerche della Fisac Cgil

Banche, Economia
Banche, "crisi" sportelli in Italia: sono sempre meno, i numeri
(Teleborsa) - Più di 5 mila sportelli bancari chiusi in 5 anni, pari a più del 20% del totale, passati da 25 mila a 20 mila, con una conseguente riduzione di dipendenti di quasi il 6%, pari a poco più di 16 mila unità, da 278 mila a 262 mila: continua nel nostro Paese la desertificazione bancaria nel quinquennio passato, come emerge da un report dell'Ufficio Studi & Ricerche della Fisac Cgil, contrazione che si è confermata anche per il 2023, con sportelli diminuiti sul 2022 del 3,9% per una perdita di 825 unità e dipendenti calati del 0,8% per 2.156 unità.

Benché in maniera meno marcata rispetto agli anni passati, sottolinea la segretaria generale della Fisac Cgil, Susy Esposito, "anche nel corso del 2023 abbiamo registrato una diminuzione dell'occupazione e delle filiali bancarie, specie nelle aree più fragili del Paese. Questo processo deve avere una fine, il sistema bancario deve ritrovare e perseguire la sua funzione a sostegno dell'economia".

Per farlo, aggiunge, "e per accompagnare e gestire i processi di trasformazione tecnologica, che investono il sistema del credito come l'utenza, pronta a rivolgersi a canali di finanziamento non bancari, l'insediamento fisico e le competenze concrete, non 'algoritmiche', delle lavoratrici e dei lavoratori diventano ogni giorno più cruciali".

Condividi
```