Facebook Pixel
Milano 20-giu
0 0,00%
Nasdaq 20-giu
19.752,3 -0,79%
Dow Jones 20-giu
39.134,76 +0,77%
Londra 20-giu
8.272,46 +0,82%
Francoforte 20-giu
18.254,18 +1,03%

Immigrazione, lettera alla Commissione UE di 15 Stati membri: più strumenti per prevenire partenze irregolari

Da Palazzo Chigi: si insiste su elementi chiave dell’approccio italiano.

Economia
Immigrazione, lettera alla Commissione UE di 15 Stati membri: più strumenti per prevenire partenze irregolari
(Teleborsa) - I Ministri degli Interni di 15 Stati membri dell’Unione Europea hanno inviato una lettera alla Commissaria UE agli Affari Interni Johansson per chiedere di rafforzare gli strumenti UE di prevenzione delle partenze irregolari verso l’Europa. La missiva, spiegano fonti di governo, "si inserisce nel cambio di passo impresso dal governo italiano al dibattito migratorio a livello UE". "Si insiste infatti su elementi chiave dell’approccio italiano, a partire dalla necessità di rafforzare il contrasto alle reti di trafficanti di esseri umani così come di investire in partenariati paritari e di lungo periodo con le Nazioni di origine e transito, in linea con il forte investimento politico italiano nel favorire le intese di collaborazione tra UE con Tunisia e Egitto", hanno spiegato le fonti di Palazzo Chigi.

"Ampio rilievo – concludono – è dato alla necessità di soluzioni innovative per disincentivare l’immigrazione irregolare, prendendo in particolare a modello il Protocollo Italia-Albania. A fronte del contrasto delle partenze irregolari, e sempre in linea con l’approccio italiano, si chiede di investire su canali legali legati alle effettive esigenze del mercato del lavoro delle nazioni europee".
Condividi
```