Facebook Pixel
Milano 15:51
34.583 +1,07%
Nasdaq 15:51
19.817 +1,51%
Dow Jones 15:51
40.378 +0,23%
Londra 15:51
8.225 +0,85%
Francoforte 15:51
18.453 +1,55%

BCE, Lane: dati sufficienti per iniziare a tagliare i tassi

Il capo economista della Banca centrale europea si mostra molto cauto su un secondo taglio dopo quello di giugno

Economia
BCE, Lane: dati sufficienti per iniziare a tagliare i tassi
(Teleborsa) - L'attenzione sui mercati resta concentrata sulle prossime mosse delle banche centrali, mentre gli investitori guardano ai nuovi dati in arrivo questa settimana sull’inflazione: giovedì è in calendario il dato PCE americano, venerdì i prezzi al consumo dell’Eurozona.

Il focus è sulla riunione di politica monetaria della BCE, giovedì 6 giugno, per il primo taglio dei tassi da parte della banca centrale europea, come atteso dal membro del comitato esecutivo, Cipollone, tornato a sperare in un allentamento da parte della Federal Reserve, in settembre.

Anche per Philip Lane, capo economista della BCE, è arrivato il momento di tagliare i tassi di interesse, già con il meeting del 6 giugno. "A meno di grosse sorprese, in questo momento ciò che vediamo è sufficiente per rimuovere il livello massimo di restrizione, pari al 4 per cento", ha spiegato Lane, al Financial Times.

I passaggi saranno "graduali", ha sottolineato il membro del comitato esecutivo che mostra cautela su un secondo taglio dei tassi dopo quello di giugno. "Dobbiamo ancora essere restrittivi per tutto l'anno, ma all'interno della zona di restrizione possiamo scendere un po'. Non abbiamo bisogno dei dati per affermare che la normalizzazione è un fatto assodato. Quello che ci serve è che i dati dicano: è proporzionale, è sicuro, all'interno della zona restrittiva, muoversi verso il basso".



Condividi
```