Mercoledì 28 Ottobre 2020, ore 13.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

TLC: Bernabè, colossi web e content providers paghino uso rete

Finanza ·
(Teleborsa) - I content providers e colossi come Google e Facebook devono pagare per utilizzare le reti.

L'appello giunge dall'AD di Telecom Italia Franco Bernabè, che ha parlato attraverso le pagine del Financial Times in veste di presidente del Gsma, l'associazione che riunisce circa 800 operatori di telefonia mobile.

Bernabè, interpellato dal quotidiano londinese in vista del summit con i top manager delle compagnie telefoniche e di vari giganti del web come Google e Apple, organizzato dalla Commissione Europea, ha affermato che deve finire la pratica del "pasto gratis" per i content provider che "vivono" sulla rete ma non contribuiscono alle spese per la trasmissione dei loro contenuti agli utenti. Nè lavorano per lo sviluppo delle stesse, aggiunge l'AD di Telecom, mentre gli operatori di linea fissa e mobile hanno speso miliardi per aggiornare le reti.

In questo modo, gli operatori potrebbero fornire nuovi servizi di alta qualità ai content providers, che a loro volta migliorerebbero la qualità verso i propri utenti.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.