Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 25 Settembre 2018, ore 01.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Rc auto, le tariffe tornano a crescere: stangato il sud

Assicurare un’auto in Italia costa mediamente 420 euro

Economia ·
(Teleborsa) - Ancora brutte notizie per gli automobilisti. Continuano a salire le tariffe Rc auto in Italia. Lo denuncia il Codacons, sulla base di uno studio elaborato prendendo in esame gli ultimi dati Ivass.

Un vero e proprio salasso per le tasche dei poveri automobilisti. Numeri alla mano, infatti, assicurare una automobile costa 420 euro in media, con tariffe in crescita del 2% rispetto al trimestre precedente.

STANGATO IL SUD - Ancora le città del sud, continua il Codacons, continuano ad essere penalizzate registrando prezzi anche doppi rispetto al nord Italia.

Analizzando le tariffe nelle singole province, Napoli è la città più cara sul fronte dell'Rc auto, con un premio medio pari a 636,9 euro, più alto del 114,7% rispetto alla città più economica che risulta essere Oristano (296,6 euro), seguita da Pordenone (309,2 euro) e Campobasso e Aosta (entrambe a 312,6 euro).

La regione dove su base trimestrale le tariffe Rc auto crescono più velocemente è la Valle d’Aosta, con un aumento del +3,7%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.