Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 18 Febbraio 2020, ore 16.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Brexit, May nei guai: si dimette anche il ministro degli Esteri

Nervi saldi alla borsa di Londra, che registra un +0,08% allineandosi all'andamento incerto degli altri mercati europei

Politica ·
(Teleborsa) - Sempre più in bilico il governo britannico di Theresa May. Dopo le dimissioni del ministro per la Brexit, David Davis, sono arrivate anche quelle del ministro degli Esteri, Boris Johnson.

Entrambe i politici sono in aperto conflitto con il premier inglese per la sua scelta soft sui negoziati della Brexit con l'Ue.

La crisi interna sembra dunque acuirsi, con il timore che anche altri ministri possano decidere di lasciare mandando in pezzi l'esecutivo, aprendo ad uno scenario di elezioni anticipate.

Nervi saldi alla borsa di Londra, che registra un +0,08% allineandosi all'andamento incerto degli altri mercati europei.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.