Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 22 Gennaio 2020, ore 09.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, emergenza supplenze: 120 mila i precari assegnati su posti vacanti

Salvaguardare chi lavora nelle scuole: l'appello-proposta del Sindacato Anief

Economia, Welfare ·
(Teleborsa) - Quella del precariato è sicuramente una brutta piaga, presente nelle nostre scuole in maniera sempre più invasiva, con oltre 50 mila supplenze annuali assegnate quest’anno su sostegno ed altre 70 mila su cattedra curricolare: numeri da record, destinati purtroppo a crescere.

Proprio per questo occorre avviare quanto prima delle politiche di serio contrasto, assumendo il personale precario già selezionato e formato, limitando invece concorsi-spot che ne stabilizzano soltanto una piccola parte.

Una soluzione a portata di mano: basterebbe procedere allo scorrimento delle graduatorie oltre il mero numero dei vincitori in riferimento ai posti messi a concorso. Questo l'appello del sindacato Anief, che si fa da tramite per proporre alla commissione Bilancio degli emendamenti alla manovra economica AC n. 1334 all’articolo 58 sulle "Modifiche al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, e altre disposizioni in materia di revisione del sistema di reclutamento dei docenti scolastici".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.