Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 22 Agosto 2019, ore 18.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Alitalia, ÒLeary: "Possiamo aiutarli ad alimentare i voli intercontinentali"

Il Ceo di Ryanair, pur restando "per ora nelle retrovie", ha offerto la disponibilità a occuparsi delle rotte dagli aeroporti secondari d'Italia ed Europa portando i clienti da far imbarcare a Roma

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - C'è la volontà di "aiutare i commissari di Alitalia ad alimentare i voli intercontinentali" ma per ora Ryanair resta "nelle retrovie". Questa la posizione espressa dal Ceo della compagnia low cost, Michael ÒLeary, in un'intervista al Corriere della Sera.

"Ci potremmo occupare delle rotte dagli aeroporti secondari d'Italia e del vecchio continente, portando i clienti a Roma da far imbarcare sugli aerei di Alitalia. Loro si occuperebbero dei voli intercontinentali, ma anche di quelli con le capitali europee e le grandi città italiane dove ci sono i passeggeri business" ha spiegato ÒLeary affermando che tale offerta è stata manifestata ad Alitalia in diversi incontri.

Per ÒLeary per ripartire Alitalia "deve espandersi sul lungo raggio permettendo ai visitatori di arrivare in Italia direttamente, senza fermarsi in altri hub".

Ryanair non ha, tuttavia, alcuna intenzione di partecipare al capitale di Alitalia. "Ryanair non compra Alitalia perché siamo la compagnia numero uno nel Paese e loro sono la seconda: l'Antitrust europea ci fermerebbe" ha affermato il manager sottolineando, inoltre, come la crescita in Italia della low cost sia penalizzata dalle tasse troppo alte.

Sul futuro della compagnia di bandiera Italiana e sull'operato dei commissari, il Ceo di Ryanair si mostra positivo. "Alitalia è un brand incredibile. La compagnia sopravviverà, anche per il bene del Paese. Il governo troverà un modo. I commissari di Alitalia hanno fatto un lavoro fenomenale. Dovrebbero far gestire la compagnia a loro per altri dieci anni" ha affermato.











Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.