Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 26 Giugno 2019, ore 14.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Minibot, Boccia: "Sono uno strumento di debito". Sulla Flat Tax: "Capire impatto sull'economia reale"

"La procedura di infrazione non è nell'interesse nazionale", ha aggiunto il Presidente di Confindustria

Economia ·
(Teleborsa) - I minibot , di cui si fa un gran parlare nelle ultime ore, "sono uno strumento di debito. Non dobbiamo confondere gli strumenti con i fondamentali: l'obiettivo del Paese è ridurre il debito pubblico e pagare i debiti verso le imprese, non un dibattito su quali strumenti utilizzare ma su quali fondamentali e saldi di bilancio intervenire". Lo ha detto il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell'assemblea generale di Confindustria Verona.

EVITARE PROCEDURA D'INFRAZIONE - Non manca poi un passaggio sul braccio di ferro in corso con Bruxelles: "L'incertezza non aiuta, speriamo si superi quanto prima, e le ultime dichiarazioni del Ministro Tria fanno capire che c'è un buon senso che prevale, perchè la procedura di infrazione non è nell'interesse nazionale".

Altro tema caldo è la flat tax che, secondo il numero uno di Viale dell'Astronomia," va affrontata con il nodo delle risorse, avendo un debito pubblico rilevante. E' chiaro che tutto quello che serve per abbassare le tasse fa benissimo, ma occorre capire l'impatto sull'economia reale e per noi la prima riduzione delle tasse è quella sui fattori di produzione ovvero lavoratori e imprese".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.