Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 23 Settembre 2019, ore 19.58
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Istat, export in crescita per il Centro-Sud

Nel secondo trimestre 2019 calano le esportazioni al Nord: Lazio, Molise, Toscana, Campania e Puglia le regioni più dinamiche

Economia ·
(Teleborsa) - Export in crescita per il Centro-Sud, in calo per il Nord. È il dato che emerge dall'analisi Istat relativo al secondo trimestre 2019 che stima una crescita congiunturale delle esportazioni per il Centro e per il Sud e Isole rispettivamente del +5% e +4%, mentre sia il Nord-est sia il Nord-ovest registrano una lieve diminuzione delle vendite (-0,6% e -0,4% rispettivamente).

Nel periodo gennaio-giugno 2019, si rileva un sostenuto incremento tendenziale delle vendite sui mercati esteri per il Centro (+17,4%), molto più contenuto per il Sud (+2,5%) e il Nord-est (+1,5%), mentre il Nord-ovest mostra una contenuta diminuzione (-1,1%) e le Isole una marcata contrazione dell'export (-11,9%).

Nei primi sei mesi dell'anno, tra le regioni più dinamiche all'export su base annua, si segnalano Lazio (+26,9%), Molise (+24,6%), Toscana (+17,9%), Campania (+10,4%) e Puglia (+10,1%): ampi segnali negativi invece per Calabria (-22,0%), Basilicata (-19,5%) e Sicilia (-17,3%).

Nel primo semestre 2019 le vendite di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici dal Lazio e di articoli in pelle, escluso abbigliamento dalla Toscana contribuiscono alla crescita tendenziale dell'export nazionale per 1,7 punti percentuali. Nell'analisi provinciale dell'export, si segnalano le performance positive di Firenze, Latina, Bologna Frosinone, Milano e Arezzo.

"Nel secondo trimestre 2019 prosegue la sostenuta espansione dell'export per le regioni del Centro, sia in termini congiunturali sia tendenziali", commenta Istat.

"Questa positiva dinamica si traduce in una rilevante crescita tendenziale delle regioni del Centro nel primo semestre 2019 trainata principalmente dalle vendite di articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici, di prodotti tessili e dell'abbigliamento, pelli e accessori e di metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.