Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 13 Novembre 2019, ore 11.01
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

L'ultimo aut aut di Johnson: "Accordo o No Deal"

Anticipato il discorso che il Premier britannico pronuncerà al termine della convention dei conservatori. Nessuna offerta, solo un prendere o lasciare all'UE

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Linea durissima del Premier inglese Boris Johnson sulla Brexit. Una provocazione più che un'offerta: accordo subito o uscita senza accordo (No Deal). E nessun altro negoziato. E' quello che l'inquilino di Downing Street si appresta oggi a dire nel suo discorso conclusivo della convention dei conservatori.

Una proposta che difficilmente l'Europa potrà accettare e che non troverà l'unanimità fra i Ventotto, perché ha il sapore di una minaccia e si atteggia come un piano preordinato per arrivare all'obiettivo di una separazione disordinata dall'UE. In questo caso il Premier britannico dovrebbe vedersela con questioni interne, perché la legge approvata da Corbyn e dai suoi sostenitori obbliga il governo a trovare un accordo o rinviare la Brexit oltre la scadenza di fine ottobre. Ma l'idea di Johnson sarebbe quella di scovare qualche cavillo per bypassare la legge e giungere dritto all'obiettivo.

Intanto, l'ultima offerta recapitata dal Premier inglese, secondo il Telegraph, prevede che l'Irlanda resti nel Mercato Unico fino al 2025, con una doppia frontiera - una una fra Gran Bretagna e Irlanda del Nord ed una fra questa e l'Irlanda. Una proposta che difficilmente potrebbe essere accettata dall'UE perché non garantirebbe appieno la libera circolazione e soprattutto manterrebbe alcuni checkpoint fra le due parti dell'Irlanda.

La Brexit hard si fa dunque sempre più certa ed il tempo corre, giacché mancano appena trenta giorno alla deadlinedel 31 ototbre.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.