Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 27 Febbraio 2020, ore 11.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Agricoltura, Bellanova: entro gennaio cabina di regia sul vino

Visita della ministra MIPAAF in Salento ad alcune aziende agroalimentari nel territorio di Nardò

Agroalimentare, Economia ·
(Teleborsa) - Al Mipaaf insediamento Cabina di regia sul vino entro la fine di gennaio. Lo ha confermato la ministra alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, impegnata nella visita in alcune aziende dell'agroalimentare nel territorio di Nardò, nel Salento, in provincia di Lecce: da Masseria Cornula a Schola Sarmenti, Cantine Bonsegna, Oleificio Cooperativo Riforma Fondiaria di Nardò
.
"Ancora una volta - ha detto la ministra - rilevo come fondamentale la conoscenza diretta delle nostre realtà agricole e agroalimentari. In questo caso aziende interessantissime, molto diverse tra loro ma accomunate, tutte, da una grande determinazione a fare e fare bene per garantire qualità, eccellenza, giusto riconoscimento ai prodotti, e dal bisogno di trovare nelle istituzioni nazionali e locali l'interlocuzione doverosa per la valorizzazione nel made in Italy sulle nostre tavole e nel resto del mondo".

"Nel Mezzogiorno soprattutto - ha detto ancora Teresa Bellanova - agricoltura e agroalimentare possono rappresentare straordinarie leve di futuro e, se sostenute da accorte e lungimiranti politiche, la risposta a quel bisogno occupazionale di qualità che le nuove generazioni esprimono. Che si parli di vino, di olio, di ortofrutta o di agricoltura multifunzionale, il bisogno che le aziende esprimono è praticamente lo stesso: una nuova centralità dell'agricoltura nel nostro Paese sostenuta da adeguate politiche con particolare attenzione alle filiere, alla catena del valore, alla promozione e valorizzazione dei nostri prodotti sulle nostre tavole, sugli scaffali della Grande distribuzione, nel resto del mondo. Tutti temi su cui siamo impegnati. Lo confermano le risorse che con la Legge di bilancio mettiamo a disposizione del settore, oltre 600 milioni, e la platea delle misure che attiviamo, lungo alcune parole chiave: nuove generazioni, donne, filiere, investimenti, innovazione, internazionalizzazione, export, promozione del made in Italy".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.