Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 18 Febbraio 2020, ore 07.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

CdM, Prescrizione: Italia Viva verso forfait

Per ribadire la distanza dalla maggioranza sul "lodo Conte bis"

Politica ·
(Teleborsa) - Resta alta l'asticella della tensione nella maggioranza sulla prescrizione con Italia Viva in pressing su M5s, Pd e Leu. Il partito di Matteo Renzi, secondo quanto appreso da fonti vicine al partito, sarebbe pronto a disertare il Consiglio dei Ministri, in programma questa sera.

Le Ministre Teresa Bellanova - in queste ore impegnata in una visita istituzionale a Mosca - ed Elena Bonetti, con la loro assenza daranno un chiaro segnale, ribadendo la distanza dalla maggioranza sul "lodo Conte bis" che sarà discusso in Cdm insieme alla riforma del processo penale.

Nel frattempo, Matteo Renzi, nella sua eNews, lancia una frecciatina al veleno nei confronti del partito di cui è stato segretario due volte."A tutti quelli che mi dicono 'ma perché hai fatto la scissione?', da ieri posso rispondere che un partito che sceglie il giustizialismo contro il garantismo non è più casa mia", ha detto il leader di IV, nel cui mirino è finito ancora il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede: "Noi auguriamo al ministro buon lavoro. Gli diamo due mesi di tempo. Se le cose cambiano, bene, altrimenti ci vediamo in Senato".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.