Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 19 Febbraio 2020, ore 08.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Interpump, ricavi in salita a 1,36 miliardi nel 2019. Titolo in rally

Il Presidente Fulvio Montipò: “Registriamo con orgoglio l’undicesimo anno consecutivo di crescita organica. Grazie alle recenti acquisizioni e alla solidità del nostro modello, guardiamo con fiducia a traguardi ambiziosi per il prossimo triennio”

Finanza ·
(Teleborsa) - Interpump ha chiuso il 2019 con vendite nette pari a 1,368 miliardi (+7%) ed un utile netto consolidato di 180,7 milioni (+11,2% rispetto al 2018).

L'Ebitda è salito a 317,9 milioni (288,5 milioni nel 2018). La posizione finanziaria netta è pari a 370,8 milioni di euro rispetto ai 287,3 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

Il Presidente Fulvio Montipò: "Registriamo con orgoglio l’undicesimo anno consecutivo di crescita organica. Grazie alle recenti acquisizioni e alla solidità del nostro modello, guardiamo con fiducia a traguardi ambiziosi per il prossimo triennio".

Outlook
Per il triennio 2020-2022 è previsto un incremento del 33% circa del fatturato, un Ebitda margin nell'intorno del 22% e un indebitamento compreso tra 1 e 1,5 volte l'Ebitda annuo.

Il titolo Interpump si rafforza in Borsa alla luce dei risultati e mostra un rialzo di oltre 4 punti percentuali. Il confronto del titolo con il FTSE Italia Star, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa del costruttore di pompe ad alta pressione rispetto all'indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Analizzando lo scenario di Interpump si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 27,83 Euro. Prima resistenza a 29,33. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 26,87.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.