Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 1 Giugno 2020, ore 10.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

IATA chiede sospensione normativa slot

Le compagnie aeree hanno l’obbligo di utilizzarli almeno nella misura dell’80%

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - La crisi del settore aereo, conseguenza dell’emergenza coronavirus, ha indotto la IATA (l’associazione mondiale delle compagnie aeree) ad avanzare formale richiesta di sospensione delle norme relative agli slot aeroportuali. Richiesta diretta alle autorità di regolamentazione del trasporto aereo.
Il motivo è dettato dall’obbligo, per le compagnie aeree, di utilizzare almeno l’80% degli slot assegnati. Nella situazione attuale significa imporre il rispetto di una programmazione che non corrisponde alla domanda del mercato. La riduzione del movimento passeggeri – sostiene la Iata – è tale da imporre una opportuna e necessaria flessibilità, adeguando orari e frequenze all’effettiva evoluzione della domanda.

In definitiva, la IATA chiede la sospensione della normativa vigente sugli slot fino a ottobre 2020, in coincidenza con l’avvio della prossima stagione invernale, consentendo alla compagnie aeree di operare con una capacità adeguata evitando di effettuare voli con load factor scarso o addirittura nullo.

(Foto: Jon Flobrant on Unsplash)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.