Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 27 Maggio 2020, ore 10.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cdm, sul tavolo relazione deficit e lettera Ue

Seppure non presenti nell'ordine del giorno i temi saranno "prioritari". Approvazione decreto prevista per la prossima settimana

Economia ·
(Teleborsa) - Slittato di quasi due ore ha preso il via il Consiglio dei ministri inizialmente previsto per le 10.30. Fuori dall'ordine del giorno ma comunque – confermano fonti di Governo – "prioritari" la relazione al Parlamento sullo scostamento dagli obiettivi programmatici di bilancio per liberare i 3,6 miliardi (0,2% del Pil), che potrebbero arrivare a 4, con cui coprire le misure che entreranno nel decreto a sostegno dei settori colpiti dall'emergenza Coronavirus, e la relativa lettera indirizzata a Bruxelles recante la richiesta di sforamento temporaneo degli obiettivi di finanza pubblica in ragione di eventi eccezionali.

Seppure il decreto legge con le nuove misure economiche sarà sul tavolo, l'approvazione, per ragioni tecniche, slitterà alla prossima settimana. L'iter per l'innalzamento del deficit in corso d'anno, dal 2,2 al 2,4%, è infatti macchinoso. Per varare il decreto con gli aiuti è necessaria una lettera formale del ministro dell'Economia Roberto Gualtieri a Bruxelles che darà il via libera alla presentazione di una Relazione al Parlamento. Sentita la Commissione europea, la relazione passerà prima all'esame delle commissioni Bilancio di Camera e Senato e poi alla votazione del Parlamento per l'approvazione che dovrà avvenire a maggioranza assoluta dei componenti.

Nell'odg presenti, invece, una serie di Dlgs che attuano direttive europee, dei provvedimenti di Protezione civile, un Dpcm "recante aggiornamento a metodologia invariata dei fabbisogni standard dei Comuni per il 2020" piu' "varie ed eventuali".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.