Facebook Pixel
Domenica 28 Novembre 2021, ore 03.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus in Italia, record di tamponi: poco più di 2700 nuovi casi

42 le vittime

Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono 2732 i nuovi contagi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di un numero record di tamponi, oggi oltre 506mila, tra antigenici e molecolari. Sono 42 le vittime.


Questi i numeri del bollettino di oggi, venerdì 15 ottobre, diffuso come ogni giorno dal ministero della Salute per aggiornare la situazione coronavirus nel nostro Paese.

Intanto, giornata di proteste e tensioni: da Genova a Trieste, migliaia di lavoratori si sono fermati e protestano davanti ai cancelli delle loro aziende. Cortei anche a Ancona, Bolzano e Livorno. Riflettori puntati sulle manifestazioni di Roma e Milano per il timore di possibili scontri. Nel frattempo, stando ai dati del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità, l’Rt risulta in lieve aumento, mentre cala incidenza.

"Per ora non abbiamo particolari segnali di allarme dalle scuole, stiamo monitorando con molta attenzione l'evoluzione epidemiologica. Fortunatamente i bambini anche se infettati da SarsCoV2 raramente sviluppano la malattia in forma grave ma dobbiamo comunque monitorare la situazione per valutare se il virus cominci a circolare più rapidamente, ma per ora non ci sono particolari allerte e speriamo continui così". Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa per l'analisi dei dati del Monitoraggio settimanale.

"Siamo fra i Paesi più vaccinati al mondo e purtroppo il certificato obbligatorio per andare a lavorare c'è solo in Italia: o sta sbagliando tutto il mondo, o stiamo esagerando noi". Lo ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini, oggi a Torino
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.