Facebook Pixel
Mercoledì 1 Dicembre 2021, ore 23.20
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Aquafil, approvato acquisto e disposizione di azioni proprie

Azioni proprie, Finanza ·
(Teleborsa) - Aquafil ha reso noto che l'Assemblea Ordinaria degli Azionisti, riunitasi oggi 20 ottobre 2021, ha autorizzato l'acquisto e la disposizione di azioni proprie per una durata di diciotto mesi a decorrere dalla data della deliberazione assembleare.



L'operazione è finalizzata a consentire alla Società di acquistare e/o disporre delle azioni ordinarie Aquafil:
- per la realizzazione di eventuali operazioni di investimento, nonché per contenere movimenti anomali delle quotazioni e favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni al di fuori delle normali variazioni legate all'andamento del mercato, fermo restando in ogni caso il rispetto delle disposizioni vigenti;
- per la conservazione per successivi utilizzi (costituzione di c.d. "magazzino titoli"), in coerenza con le linee strategiche che la Società intende perseguire: corrispettivo in operazioni straordinarie o altro atto di disposizione e/o utilizzo a servizio di operazioni di natura straordinaria con altri soggetti.

L'Assemblea ha autorizzato l'acquisto, anche in più tranche, di azioni ordinarie, fino ad un numero massimo che, tenuto conto delle azioni ordinarie di volta in volta detenute in portafoglio dalla Società e dalle società da essa controllate, non sia complessivamente superiore al 3% del capitale sociale.

Il prezzo di acquisto delle azioni proprie dovrà rispettare le previsioni regolamentari vigenti.

Aquafil ha reso noto inoltre che il Consiglio di Amministrazione, nell'ambito del piano di acquisto di azioni proprie autorizzato dall'Assemblea, ha deliberato di dare esecuzione ad un programma di acquisto di azioni proprie per un totale massimo di 512.000 azioni (pari a circa l'1% dell'intero capitale sociale) da effettuarsi tra il 25 ottobre 2021 e il 31 gennaio 2022 al prezzo massimo di 10,00 euro per azione.

Ai fini dell'attuazione di tale programma di acquisto il Gruppo opererà attraverso un intermediario specializzato e, a tale fine, conferirà specifico incarico a Intermonte.

L'acquisto di azioni avverrà ad un prezzo unitario che sarà determinato di volta in volta per ciascuna operazione, avuto riguardo alla modalità prescelta per l'effettuazione dell'operazione e nel rispetto di ogni prescrizione normativa comunitaria e nazionale pro tempore applicabile.

Alla chiusura del mercato, al 20 ottobre, la Società non detiene azioni proprie.

Inoltre, il Consiglio di Amministrazione di Aquafil ha confermato la cooptazione di Stefano Giovanni Loro, nominato Consigliere di amministrazione mediante cooptazione, a far data dal 1° luglio 2021, in sostituzione di Fabrizio Calenti, che ha rassegnato le sue dimissioni con efficacia 30 giugno 2021.
Sulla base delle informazioni a disposizione della Società ad oggi Stefano Giovanni Loro detiene 5.500 azioni Aquafil.

Sul listino milanese, oggi, seduta vivace per Aquafil, protagonista di un allungo verso l'alto con un progresso dell'1,15%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.