Facebook Pixel
Giovedì 18 Agosto 2022, ore 18.24
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

BFF Bank, emesso bond perpetuo At1 per 150 milioni di euro

La banca ha anche approvato un programma di riacquisto di obbligazioni esistenti

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - BFF Bank, società attiva nella finanza specializzata e quotata su Euronext Milan, ha emesso con successo un prestito obbligazionario da qualificarsi quale capitale addizionale di classe 1 (At1), destinato a investitori istituzionali, per un ammontare pari a 150 milioni di euro. L'operazione intende ottimizzazione e rafforzare la struttura di capitale della banca, nonché diversificare le sue fonti finanziarie, sottolinea una nota. Il prestito obbligazionario ha attirato principalmente hedge fund e asset management, con una ampia distribuzione geografica nell'allocazione finale per l'80% in UK e in Italia. La data di regolamento dell'emissione è prevista per il 19 gennaio 2022 e il titolo è destinato alla quotazione sulla Borsa di Dublino.

I titoli sono perpetui (con scadenza legata alla durata statutaria della banca) ed è prevista una facoltà di rimborso anticipato. La cedola è semestrale, non cumulativa e, con riferimento ai primi 5,5 anni del titolo, fissata al 5,875%; in seguito, ove non venga esercitata la facoltà di rimborso anticipato, la stessa verrà ridefinita ad intervalli di 5 anni sulla base del tasso swap di pari scadenza vigente al momento, maggiorato dello spread originario. Il pagamento delle cedole è totalmente discrezionale e soggetto a talune limitazioni. Il trigger del 5,125% sul Common Equity Tier1 (CET1) prevede che, qualora il coefficiente CET1 del gruppo o della banca scenda al di sotto di tale soglia, il valore nominale dei titoli sarà ridotto temporaneamente dell'importo necessario a ripristinarne il livello, tenendo conto anche degli altri strumenti con caratteristiche similari e stesso livello di subordinazione.



Contestualmente, BFF Bank ha reso noto di aver approvato un programma di riacquisto avente ad oggetto i seguenti prestiti obbligazionari: €200,000,000 2.00 per cent. Notes due 2022 e €300,000,000 1.750 per cent. Senior Preferred Notes due 23 May 2023. A seguito della tender offer annunciata e conclusa lo scorso giugno 2021, rimangono in circolazione circa 42,8 milioni di euro in ammontare nominale di Obbligazioni 2022 e circa 40 milioni di euro in ammontare nominale di Obbligazioni 2023.

Le operazioni di riacquisto potranno riguardare l'intero importo delle Obbligazioni in circolazione e saranno effettuati mediante contropartita diretta sul mercato fino al 30 giugno 2022, si legge nella nota. Il prezzo massimo a cui avverranno gli acquisti cambierà in funzione delle variazioni quotidiane del titolo. "Il programma di riacquisto è volto a consentire alla banca di ottimizzare la propria struttura patrimoniale e di utilizzare proattivamente la propria liquidità disponibile, pur mantenendo un approccio prudente alla liquidità", viene sottolienato. I titoli riacquistati saranno annullati.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.