Facebook Pixel
Domenica 26 Giugno 2022, ore 01.09
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Open Fiber estende rete fibra ottica in Campania

Economia, Telecomunicazioni ·
(Teleborsa) - Open Fiber porta la connessione Internet ultraveloce in altre località della Campania, collegando case, scuole, aziende ed uffici pubblici, con un livello di servizio all'altezza delle grandi città. Grazie alla realizzazione dei bandi Infratel per le "aree bianche", che prevede il contributo economico delle Regioni coinvolte, si prevede di collegare oltre 7mila comuni in tutta Italia ed 8,5 milioni di abitazioni.



La banda ultra larga è giunta in 11 località campane: Aquilonia (AV), Ascea (SA), Caggiano (SA), Casal Velino (SA), Forino (AV), Limatola (BN), Montecalvo Irpino (AV), Padula (SA), Sanza (SA), San Valentino Torio (SA) e Villa di Briano (CE).

La rete Open Fiber ha una estensione di oltre 250 chilometri ed ha già collegato 32.500 unità immobiliari, attraverso un’infrastruttura che rimarrà di proprietà pubblica e sarà gestita in concessione da Open Fiber per 20 anni.

Sono 115 le sedi pubbliche raggiunte dalla nuova rete a banda ultralarga, a cominciare da istituti scolastici di ogni ordine e grado e presidi sanitari e poi sedi municipali, biblioteche, musei, caserme di carabinieri e vigili del fuoco. E ancora, sedi dall’alto valore storico-culturale come la Certosa di Padula e il Parco archeologico di Velia ad Ascea, entrambi Patrimonio dell’Umanità Unesco.

“La Campania ha investito negli ultimi anni circa 300 milioni di euro nel digitale di cui oltre 130 milioni per la realizzazione del Piano per la banda ultralarga", spiega l’Assessore alla Ricerca, Innovazione e Startup Valeria Fascione, aggiungendo che la Reig8one è "ai primi posti nello sviluppo tecnologico e nell’utilizzo delle risorse comunitarie".

"Circa 150mila unità immobiliari già cablate in tutta la Regione 166 comuni coperti dalla nuova rete in fibra ottica FTTH (Fiber-to-the-home), un indotto che supera le 850 risorse sul campo tra tecnici specializzati e altre figure professionali. I numeri del Piano BUL in Campania, intervento in chiusura nel 2023, mostrano che la trasformazione digitale è un obiettivo più che raggiungibile quando istituzioni, imprese e cittadini marciano nella stessa direzione", sottolinea Roberto Renna, regional manager Campania e Basilicata di Open Fiber.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.