Facebook Pixel
Giovedì 11 Agosto 2022, ore 23.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Free2move (Stellantis) acquista la società di car sharing Share Now

Finanza, Trasporti ·
(Teleborsa) - Free2move, marchio di Stellantis che offre servizi di car sharing e noleggio, ha firmato un accordo per l'acquisizione della società di car sharing Share Now, joint venture costituita nel 2019 da BMW Group e Mercedes-Benz Mobility. L'obiettivo dell'operazione, di cui non sono stati divulgati dettagli finanziari, ha l'obiettivo di rafforzare la posizione di Free2move come principale attore della mobilità globale, aggiungendo 14 importanti città europee con più di 10.000 vetture alla flotta di car sharing di Free2move, di 2.500 veicoli.

Free2move ha oggi 2 milioni di utenti, 450.000 veicoli a noleggio, 500.000 posti auto, 250.000 punti di ricarica in Europa. La società ha recentemente annunciato l'acquisizione di Opel Rent, accelerando la strategia di crescita in Germania e Austria e spingendo la transizione da noleggio a fornitore di mobilità. Nel frattempo, ha accelerato la sua espansione del car sharing negli Stati Uniti.

"L'integrazione del forte posizionamento di Share Now nelle principali città europee permetterà ai nostri clienti di avere accesso a una più ampia gamma di servizi per soddisfare le loro diverse esigenze di mobilità - ha dichiarato Brigitte Courtehoux, CEO di Free2move - È altrettanto importante che questa acquisizione acceleri la nostra crescita in termini di profitto. Ora siamo più vicini a raggiungere il nostro obiettivo di espandere la presenza di Free2move in tutto il mondo, arrivando a 15 milioni di utenti attivi entro il 2030".



La vendita della società da parte di BMW e Mercedes-Benz segue l'uscita di Share Now dal mercato del car sharing nordamericano nel 2019 in risposta agli elevati costi di manutenzione e a quello che le società hanno all'epoca descritto come lo "stato volatile del panorama della mobilità globale".

Con la vendita della società, i due gruppi tedeschi si concentreranno sulle due parti rimanenti della loro cooperazione in materia di mobilità: Free Now, un'app che consente di prenotare auto, taxi, scooter elettrici ed e-bike, e l'app di prenotazione dell'infrastruttura di ricarica Charge Now. "Il nuovo orientamento ci consente di ridimensionare le nostre attività più velocemente e quindi di ottenere un'ulteriore crescita redditizia nel più breve tempo possibile", ha affermato Rainer Feurer, Head of Corporate Investments di BMW.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.