Facebook Pixel
Milano 12-apr
0 0,00%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

Ashmore, AuM in calo dell'8% al 30 settembre

Finanza
Ashmore, AuM in calo dell'8% al 30 settembre
(Teleborsa) - Ashmore Group, gestore di investimenti britannico dedicato ai mercati emergenti, ha comunicato che gli assets under management (AUM) sono diminuiti dell'8% a 51,7 miliardi di dollari nei tre mesi a settembre 2023, riflettendo una performance degli investimenti negativa di 1,3 miliardi di dollari e deflussi netti di 2,9 miliardi di dollari.

La società ha spiegato che i deflussi netti si sono attestati su un livello simile a quello del trimestre precedente, riflettendo principalmente la continua avversione al rischio istituzionale. I deflussi hanno riguardato principalmente i temi del debito estero e del debito societario, con deflussi netti minori nel debito misto e nelle azioni. Si sono registrati afflussi netti nella valuta locale e nei temi alternativi.

"In questo trimestre i mercati emergenti sono stati ampiamente ristretti e nel complesso hanno prodotto rendimenti leggermente negativi - ha commentato il CEO Mark Coombs - Dopo tre trimestri di rendimenti positivi, un simile periodo di consolidamento all'interno di un ciclo di ripresa più lungo è normale, e continuano a esserci tendenze fondamentali positive nei mercati emergenti. Ad esempio, le banche centrali di molti paesi stanno tagliando i tassi ufficiali in risposta al calo dell'inflazione, il che sostiene le prospettive per i mercati obbligazionari e azionari locali e offre l'opportunità di trarre vantaggio dal calo dei prezzi degli asset".

(Foto: Photo by Sean Pollock on Unsplash)
Condividi
```