Facebook Pixel
Milano 17:35
34.581 +0,76%
Nasdaq 19:41
20.491 +1,38%
Dow Jones 19:41
40.214 +1,16%
Londra 17:35
8.253 +0,36%
Francoforte 17:35
18.748 +1,15%

Stabile la Borsa di New York

E' partita la stagipne delle trimestrali

Commento, Finanza
Stabile la Borsa di New York
(Teleborsa) - A Wall Street, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 33.668 punti, mentre, al contrario, in lieve calo l'S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 4.327 punti. Negativo il Nasdaq 100 (-1,26%); sulla stessa tendenza, in lieve ribasso l'S&P 100 (-0,67%).

I dati sull'inflazione statunitense di ieri hanno alimentato le speculazioni su tassi di interesse più alti a lungo da parte della Fed, mentre i deboli dati sui prezzi cinesi, rilasciati stamane, hanno fatto crescere i timori sull'economia globale. Nel frattempo è partita la stagione delle trimestrali: sono arrivati conti dei big americani, come: Blackrock, JPMorgan, Citigroup, Bank of America e Wells Fargo.

In buona evidenza nell'S&P 500 i comparti energia (+2,40%), utilities (+0,91%) e beni di consumo per l'ufficio (+0,80%). Tra i più negativi della lista dell'S&P 500, troviamo i comparti informatica (-1,49%), beni di consumo secondari (-1,43%) e telecomunicazioni (-1,41%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, United Health (+2,44%), JP Morgan (+2,12%), Chevron (+2,01%) e Travelers Company (+1,75%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Boeing, che continua la seduta con -3,32%.

Spicca la prestazione negativa di Intel, che scende del 2,33%.

Walgreens Boots Alliance scende del 2,05%.

Nulla di fatto per IBM, che passa di mano sulla parità.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Sirius XM Radio (+4,36%), Diamondback Energy (+2,94%), Kraft Heinz (+2,01%) e Intuitive Surgical (+1,71%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Trade Desk, che prosegue le contrattazioni a -4,46%.

In apnea ON Semiconductor, che arretra del 4,29%.

Tonfo di NXP Semiconductors, che mostra una caduta del 4,20%.

Lettera su Marvell Technology, che registra un importante calo del 3,84%.
Condividi
```