Facebook Pixel
Milano 24-mag
0 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 -0,26%
Francoforte 24-mag
18.693,37 +0,01%

Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato, aperti tre nuovi Safety Point per la sicurezza stradale

Economia
Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato, aperti tre nuovi Safety Point per la sicurezza stradale
(Teleborsa) - Continua la collaborazione tra la Polizia di Stato e Autostrade per l’Italia per sensibilizzare i temi legati alla sicurezza stradale. Dopo l’apertura del primo Safety Point sulla A1, nell’area di servizio Casilina est, sono stati inaugurati altri 3 corner, in altri punti strategici della rete autostradale. Si tratta di Brianza nord (A4 - Monza), Secchia Ovest (A1 - Modena) e La Pioppa Ovest (A14 - Bologna), tre aree di servizio in cui promuovere i comportamenti di guida corretti con l’obiettivo di sensibilizzare gli utenti al rispetto delle regole della strada.

Ogni locale all’interno del corner è stato allestito per ospitare un totem multimediale che, attraverso un nuovo software e il potenziamento della rete IP Aspi, permetterà il collegamento in video-chiamata con la Polizia di Stato, e la consultazione di materiali audio-video sulla sicurezza stradale: il totem sarà connesso con la Polizia Stradale tramite i tablet, messi a disposizione da Aspi, che verranno utilizzati dagli operatori della Polizia, per ricevere le videochiamate dei viaggiatori, e garantire quindi la continuità del servizio tutti i giorni con assistenza h24.

Inoltre, sarà presente anche un monitor per promuovere le campagne di comunicazione e trasmettere i video sulla sicurezza stradale, mentre l’intero allestimento è stato realizzato con le grafiche della Campagna sulla Sicurezza Stradale di Aspi e Polizia “Ci sono limiti da superare, altri da rispettare”, con una testimonial d’eccezione: l’atleta paralimpica Ambra Sabatini.

La sinergia fra Aspi e Polizia dello Stato da anni si concretizza sulle autostrade con molteplici iniziative a supporto dei viaggiatori, campagne di comunicazione e interventi dedicati. A sostegno di questa collaborazione, strumenti e tecnologie diffusi sulla rete autostradale: dal sistema Tutor - esteso su 1.500 km di infrastruttura - ai 2mila pannelli a messaggio variabile e 4mila telecamere.
Condividi
```