Facebook Pixel
Milano 10:50
34.430,78 -0,09%
Nasdaq 22-mag
18.705,2 0,00%
Dow Jones 22-mag
39.671,04 -0,51%
Londra 10:51
8.354,63 -0,19%
Francoforte 10:50
18.692,85 +0,07%

Enel, intesa con sindacati. In tre anni 2mila ingressi e percorso condiviso su rete

Economia, Energia
Enel, intesa con sindacati. In tre anni 2mila ingressi e percorso condiviso su rete
(Teleborsa) - Accordo raggiunto tra Enel e Organizzazioni Sindacali Elettriche FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL. Il dialogo tra Azienda e OO.SS. ha permesso di superare la vertenza avviata nei mesi scorsi e di individuare un percorso condiviso che mette al centro le persone, le reti e la transizione energetica.

L'intesa raggiunta tra Azienda e Sindacati conferma l'attuale organizzazione delle attività e avvia un approfondimento tecnico su nuovi modelli operativi per individuare le migliori soluzioni in ottica di flessibilità, efficienza e sicurezza sui luoghi di lavoro. Il confronto tra le parti ha portato a soluzioni condivise che contribuiranno alla crescita economica del territorio e allo sviluppo del sistema Paese, favorendo l'elettrificazione dei consumi.

Azienda e Organizzazioni Sindacali intendono in particolare lavorare insieme per continuare a valorizzare gli asset strategici come la rete di distribuzione italiana, fondamentale per la transizione energetica e al centro del Piano Industriale di Enel con investimenti per 12,2 miliardi. Proprio per sostenere l'implementazione del Piano Strategico, Enel e le organizzazioni sindacali hanno concordato fino a 2.000 nuovi ingressi nell'ambito della rete negli anni 2024-2026.

Enel e OO.SS. concordano che la continuità geografica della rete elettrica e l'esperienza del Gruppo Enel e delle sue persone nella gestione di una infrastruttura così cruciale e complessa rappresentano elementi da valorizzare e preservare a beneficio del Paese, dei cittadini e delle imprese.

Infine, Enel e sindacati si impegnano ad attivare iniziative congiunte al fine di sostenere, ad ogni livello istituzionale, le attività finalizzate alla transizione energetica equa, sicura e sostenibile, anche mediante la proroga delle concessioni in scadenza. In quest'ottica, ritengono fondamentale assicurare e preservare l'unità della rete di distribuzione Enel in ambito nazionale, promuovendo tutte le azioni utili a garantirne la stabilità nel lungo periodo e la continuità geografica.
Condividi
```