Facebook Pixel
Milano 9:33
34.410 -0,49%
Nasdaq 12-lug
20.331 0,00%
Dow Jones 12-lug
40.001 +0,62%
Londra 9:33
8.206 -0,57%
18.696 -0,28%

UE multa Mondelez per 337,5 milioni di euro per restrizioni a commercio transfrontaliero

Finanza
UE multa Mondelez per 337,5 milioni di euro per restrizioni a commercio transfrontaliero
(Teleborsa) - La Commissione europea ha multato Mondelez International, società statunitense e uno dei maggiori produttori mondiali di cioccolato e biscotti (Milka, Oreo, Ritz, Toblerone, etc), per 337,5 milioni di euro per aver ostacolato il commercio transfrontaliero di cioccolato, biscotti e prodotti a base di caffè tra Stati membri, in violazione delle norme UE sulla concorrenza.

L'indagine della Commissione ha rilevato che Mondelez ha violato le regole di concorrenza dell'UE: (i) impegnandosi in accordi anticoncorrenziali o pratiche concordate volte a limitare il commercio transfrontaliero di vari prodotti a base di cioccolato, biscotti e caffè; e (ii) abusando della propria posizione dominante su alcuni mercati nazionali della vendita di tavolette di cioccolato.

In particolare, la Commissione ha ritenuto che Mondelez abbia posto in essere ventidue accordi o pratiche concordate anticoncorrenziali, in violazione dell'articolo 101 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE). Tra le altre cose, Mondelez ha impedito a dieci distributori esclusivi attivi in alcuni Stati membri di rispondere alle richieste di vendita di clienti situati in altri Stati membri senza previa autorizzazione di Mondelez.

La Commissione ha concluso che le pratiche illegali di Mondelez hanno impedito ai rivenditori di poter approvvigionarsi liberamente di prodotti negli Stati membri con prezzi più bassi e hanno suddiviso artificialmente il mercato interno. L'obiettivo di Mondelez era evitare che il commercio transfrontaliero portasse a diminuzioni dei prezzi nei paesi con prezzi più alti. Tali pratiche illegali hanno consentito a Mondelez di continuare a far pagare di più i propri prodotti, a scapito ultimo dei consumatori nell’UE.

"I prezzi dei prodotti alimentari differiscono tra gli Stati membri - ha commentato Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza - Il commercio oltre i confini degli Stati membri nel mercato interno può abbassare i prezzi e aumentare la disponibilità dei prodotti per i consumatori. Ciò è particolarmente importante in tempi di elevata inflazione. Nella decisione odierna constatiamo che Mondelez ha illegalmente limitato le vendite transfrontaliere in tutta l’UE. Mondelez lo ha fatto per mantenere prezzi più alti per i suoi prodotti a scapito dei consumatori. Abbiamo quindi multato Mondelez di 337,5 milioni di euro".
Condividi
```