Domenica 12 Luglio 2020, ore 14.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il Commissario è commissariato

Regioni, Sindacati e Ragioneria Generale si impongono su DPCM e Decreto rilancio

Guido Salerno Aletta
Guido Salerno Aletta
Editorialista dell'Agenzia Teleborsa
« 1 2 3 »

Per mesi, ha comandato solo il Governo, che si faceva forte dell'opinione dei tecnici che lo supportano: virologi, epidemiologi, infettivologi, igienisti si sono alternati nella prospettazione di ogni possibile andamento della epidemia.

Scherzando, qualcuno ad un certo punto ha affermato che il numero dei componenti delle Task Force a vario titolo operanti sul tema dell'epidemia aveva superato quello dei contagiati dal virus.

Il troppo stroppia, si sa: ed alla fine il panzer di Palazzo Chigi è andato a sbattere contro un muro, per aver previsto che la contrazione della infezione da coronavirus è considerata riconoscibile come infortunio sul lavoro.

Si è aperto un inferno, tra le linee guida dell'INAIL, i Protocolli tra Sindacati ed aziende, e la responsabilità addirittura penale dell'imprenditore che colposamente o dolosamente lo aveva causato.

Si è arrivati all'eccesso, con le linee guida sulle precauzioni da prendere negli stabilimenti balneari: tra le distanze minime tra gli ombrelloni, i percorsi obbligati, le disinfezioni, sembrava la descrizione di un lazzaretto. Quelle sui ristoranti, pure queste penalizzanti, hanno fatto sobbalzare gli imprenditori.
« 1 2 3 »
Altri Editoriali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.