Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 18 Novembre 2017, ore 07.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Volano le immatricolazioni dell'auto in Europa: +10,9% a marzo 2017

Economia ·
(Teleborsa) - Ottima performance del mercato dell’auto in Europa che nel mese di marzo 2017 realizza un incremento a doppia cifra pari al +10,9% con 1.936.839 immatricolazioni rispetto alle 1.745.823 del marzo 2016.

Trend positivo, nel trimestre, per tutti i paesi del vecchio continente ad eccezione dell’Irlanda; da segnalare la potenziale ripresa della Grecia dopo la profonda crisi economica. Tra i 5 Major Markets, l’Italia si posiziona al primo posto per incremento rispetto ai risultati dello scorso anno, con un +11,9%, seguita da Spagna (+7,9%), Germania (+6,7%), UK (+6,2%) e Francia (+4,8%).
Analizzando i numeri del mese scorso, si nota come le prestazioni, registrate in marzo, sono le migliori di sempre per quello specifico mese, anche grazie al traino positivo del trimestre gennaio-marzo, passato dalle 3.932.911 unità del 2016 alle 4.256.202 di quest’anno (+8,2%). Spostando il focus sulle singole case automobilistiche si nota che la Volkswagen guadagna il 6,5% e sfonda il muro delle 400.000 immatricolazioni, la PSA (Peugeot, Citroën e DS) cresce del 6,9% con 178.810 unità.

La maison francese si piazza al secondo posto, in termini di auto vendute fra gennaio-marzo, dopo il gruppo tedesco con sede a Wolfsburg, ma lo scorso mese è stato superato dal gruppo Renault (+14,4%), che è riuscito a vendere 180.481 autovetture grazie all’ottima prestazione del "brand" Renault (+16,3%). In quarta posizione troviamo la Ford che registra un ottimo +16,7% davanti al gruppo FCA (+17,7%) guidato da Sergio Marchionne, che registra un andamento di vendite ultra positivo, tanto da insidiare la posizione occupata da Ford. La casa americana, con sede nel "Michigan", tra gennaio e marzo 2017 ha venduto 308.452, mentre Fiat Chrysler Automobiles, nello stesso periodo, è riuscita a piazzare quasi 300 mila auto, per l’esattezza 298.605.

Bene anche le tedesche con percentuali di crescita interessanti, l’Opel che registra un +3,1% e la BMW (+7,7%) tallonata dal gruppo Daimler (+12,7%), cresciuto del 12,7% a marzo e del 9,7% nel trimestre. Tra i brand del gruppo con sede a Stoccarda da evidenziare il +14,7% conseguito dalla Mercedes, che lo scorso mese ha sfondato quota 100.000 esemplari e superato di un soffio la BMW (99.106 auto) e in maniera più significativa l’Audi (95.822), balzando in testa anche nella classifica da gennaio a marzo 2017.

Chiudono questa speciale graduatoria mensile il colosso franco-giapponese Nissan con un +18,2% che corrisponde a 90.509 unità vendute e la Toyota in aumento del 19,2% con 86.216 auto piazzate.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.