Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 25 Marzo 2019, ore 20.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

L'ENAC pubblica Report su attuazione investimenti aeroportuali

Investimenti di oltre 4 miliardi di euro tra il 2015 e il 2021

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Gli investimenti per lo sviluppo di una rete aeroportuale efficiente e strategica rappresentano il frutto di una visione per il futuro del nostro Paese: sono numeri importanti che nascono anche dalla sinergia del lavoro svolto da ENAC e dal MIT, che rendono onore all'impegno profuso in questi anni per rilanciare le infrastrutture dell'Italia.

Così il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, commenta l'ultimo report pubblicato da ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) che descrive nel dettaglio il piano di investimenti per lo sviluppo aeroportuale: si tratta di oltre 4 miliardi di euro tra il 2015 e il 2021.

A fronte degli investimenti non mancano i riscontri positivi sia dal punto di vista del miglioramento del servizio per i passeggeri che dell'incremento del traffico: la percentuale di ritardo per quanto attiene la rete nazionale, è passata dal 2,3% del primo quadrimestre 2017 allo 0,8% del primo quadrimestre 2018, fa sapere ENAC.

Sulla costituzione delle reti aeroportuali ci avevamo visto lungo: permettono di creare un sistema di infrastrutture più organico favorendo
gli investimenti privati e incentivando la collaborazione tra i vari scali. Si tratta di un fattore importante per lo sviluppo delle attività
imprenditoriali nei territori interessati dagli scali, sottolinea Nencini. Se prendiamo i casi di Firenze e Pisa ci rendiamo conto di come
questo si traduca in numeri reali: entrambi gli scali hanno registrato un significativo aumento del numero di passeggeri e, Pisa in particolare, anche delle tonnellate di cargo transitate per lo scalo, ha detto il vice ministro.

Dei 106 milioni stanziati per l'aeroporto di Firenze tra il 2015 e il 2018, nel 2017 sullo scalo fiorentino sono stati realizzati investimenti
per 10,1 milioni di euro, destinati principalmente ad opere di ottimizzazione ed adeguamento dell'aerostazione passeggeri, mentre a
Pisa, sempre nel 2017, sono state realizzate opere per 5,2 milioni di euro su un totale di 63 milioni previsti per il quadriennio 2015-18.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.