Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 16 Novembre 2018, ore 21.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Fed pronta a nuovo rialzo dei tassi

Gli analisti di Fitch continuano a credere che la Federal Reserve metterà a segno nel 2018 bene quattro rialzi, seguiti da altri tre nel 2019

Economia ·
(Teleborsa) - Cresce l'attesa per la conclusione del FOMC della Fed, che dovrebbe annunciare un nuovo rialzo del costo del denaro alla luce del miglioramento dell'economia americana, con l'inflazione in crescita e la disoccupazione in calo.

Potrebbe trattarsi del secondo rialzo del 2018: Il Federal Open Market Committee dovrebbe alzare di 25 bps il costo del denaro portandolo nell'intervallo 1,75% - 2%. In concomitanza con l'annuncio tassi, saranno rilasciate le previsioni di crescita trimestrali.

Riflettori puntati sulla successiva conferenza stampa del governatore Jerome Powell, per avere qualche indicazione sulle prossime mosse della Fed. Secondo il Wall Street Journal la banca centrale americana starebbe valutando la possibilità di aumentare la frequenza delle sue conferenze stampa dopo le riunioni, tenendone una dopo ogni incontro invece che una volta ogni due.

Intanto gli analisti di Fitch restano convinti che la Federal Reserve continuerà sul ritmo della stretta monetaria, mettendo a segno nell'intero 2018 bene quattro rialzi, seguiti da altri tre nel 2019.

Giovedì 14 giugno, invece, sarà la volta della BCE chiamata anche a dibattere sull'eventuale ritiro graduale del quantitative easing.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.