Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 16 Novembre 2018, ore 23.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La Fed non delude: alza i tassi

Gli analisti di Fitch continuano a credere che la Federal Reserve metterà a segno nel 2018 bene quattro rialzi, seguiti da altri tre nel 2019

Economia ·
(Teleborsa) - Nessuna sorpresa dalla Fed, che ha alzato il costo del denaro di un quarto di punto all'1,75 - 2%, centrando in pieno le attese degli analisti. Si tratta del settimo aumento da fine 2015, del secondo di quest'anno e dell'era Jerome Powell, grazie al continuo miglioramento dell'economia americana, con l'inflazione in crescita e la disoccupazione in calo.

Gli analisti di Fitch restano convinti che la Federal Reserve continuerà sul ritmo della stretta monetaria, mettendo a segno nell'intero 2018 bene quattro rialzi, seguiti da altri tre nel 2019.

Domani, giovedì 14 giugno, invece, sarà la volta della BCE chiamata anche a dibattere sull'eventuale ritiro graduale del quantitative easing.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.