Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 19 Gennaio 2020, ore 01.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

ANSF, 33 operatori firmano a Firenze la Dichiarazione per la cultura della sicurezza ferroviaria

"Siamo molto colpiti dall'ampia partecipazione degli operatori ferroviari" - ha dichiarato Marco D’Onofrio, Direttore dell'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Sottoscritta oggi, 5 dicembre 2018, a Firenze da 33 operatori ferroviari la Dichiarazione per una cultura della sicurezza ferroviaria in Europa nell'ambito della Conferenza “Cultura della sicurezza - Modelli ed esperienze ferroviarie a confronto” organizzata dall'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF) in collaborazione con l'Agenzia dell’Unione Europea per le Ferrovie (ERA).

La Dichiarazione, proposta dall'ERA, ha l'obiettivo di unire e compattare i più importanti soggetti ferroviari europei nella promozione di una positiva cultura della sicurezza all'interno del settore."Siamo molto colpiti dall'ampia partecipazione degli operatori ferroviari e convinti che la diffusione di una buona cultura della sicurezza sia fondamentale anche nell'ambito ferroviario – ha dichiarato Marco D’Onofrio, Direttore dell'ANSF – Sull'esempio del trasporto aereo e della sanità, la cultura della sicurezza si rivolge principalmente all'elemento umano, rafforzando gli effetti e la capacità di reazione di tutto il sistema in un impegno collettivo".

Questi i principi più importanti espressi nella Dichiarazione:

- La sicurezza è il principale motore dell’efficienza e dell’affidabilità dei servizi ferroviari. In caso di conflitto tra diversi obiettivi aziendali, la sicurezza non deve essere compromessa.

- Le organizzazioni promuoveranno la sicurezza, la comunicazione ed i principi della cultura della fiducia e non punitiva, tra i dirigenti, i dipendenti e le altre parti, compresi gli appaltatori e i fornitori di beni e servizi.

- Le organizzazioni hanno la responsabilità di incoraggiare comportamenti corretti e di fornire l’ambiente appropriato per consentire di lavorare in modo sicuro, comprese la progettazione del lavoro, la messa a disposizione di strumenti, la formazione e le procedure

- In caso di incidenti o situazioni pericolose, le indagini e le analisi degli eventi devono concentrarsi innanzitutto sulle prestazioni del sistema, sulle condizioni e i fattori che influenzano le pratiche lavorative, piuttosto che sull'attribuzione di colpa o della responsabilità individuale.

Hanno sottoscritto il documento: Arriva Italia Rail, Italcertifer Spa, Ferrovie del Sud Est, Cfi Compagnia Ferroviaria Italiana, Sistemi Territoriali, Gtt (infrastruttura), Gtt (trasporto), Ente Autonomo Volturno(GI), Ente Autonomo Volturno(IF), Gts Rail spa, La ferroviaria Italiana Spa, Trasporto Ferroviario Toscano, Cargo RailItaly, Ferrovie Emilia Romagna, Ferrovie Nord, MercitaliaRail,Ferrovie del Gargano,For.Fer Srl, SO.G.RA.FSrl, CSFscuola nazionale trasporti e logistica,Hupac spa,Azienda mobilità e trasporti Spa Genova, SATtrasporto locale, Trenord Srl, Dimezzano Po Spa, DBCargo Italia, Ferrotranviaria Spa, Tua Spa, Sbb Cargo Italia, Trenitalia Spa, Rfi Spa, Adriafer Srl, Tx Logistics AG.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.