Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 10 Dicembre 2018, ore 16.51
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Bankitalia, nubi sul futuro: "L'economia globale sta rallentando"

Il Governatore Visco, specificatamente per l'Italia, sottolinea poi che il "costo del debito non è sostenibile nel lungo termine"

Economia ·
(Teleborsa) - Nonostante l'onda lunga della crisi del 2008 sembra alle spalle, non mancano nuvoloni o comunque tinte fosche all'orizzonte. E il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, non fa di certo professione di ottimismo: "Le prospettive sono in rallentamento, l'economia globale è più debole di quanto ci si aspettasse a inizio 2018".

E nello specifico per l'Italia che è sicuramente sotto i riflettori "il costo alto del debito, se nel breve termine è sostenibile, nel lungo tende determinare una caduta" dei risparmi.

Banche, "ridotte le sofferenze" - "Negli ultimi tempi la situazione delle banche italiane è migliorata molto, riducendo le sofferenze", sottolinea il governatore della Banca d'Italia. Secondo Visco la dinamica del credito è condizionata "dalla poca domanda". Visco ha poi sottolineato come tuttavia il differenziale fra il costo del credito al Sud e il resto del Paese si è ridotto rispetto al 2012 quando era di 5 punti, mentre ora è di 1 punto.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.