Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 22 Febbraio 2019, ore 03.01
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

ENAC, anche l'Aeroporto di Torino partecipa al progetto "Autismo"

L'iniziativa lanciata da ENAC per la prima volta nel 2015 con la collaborazione di Assaeroporti registra una partecipazione corale dai maggiori aeroporti italiani e si propone di facilitare la mobilità dei soggetti autistici e dei loro accompagnatori

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - L’Aeroporto di Torino aderisce al progetto "Autismo - In viaggio attraverso l’aeroporto", l’iniziativa ideata dall’ENAC con la collaborazione di Assaeroporti, le associazioni di settore e le società di gestione aeroportuale per facilitare l’accesso in aeroporto e il viaggio in aereo per le persone con autismo.

Il progetto cui aderisce lo scalo torinese prevede un percorso formativo specifico per accogliere i passeggeri con autismo, erogato da CPD – Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus con il coinvolgimento delle Associazioni locali Luce per l'Autismo, A.M.A. Asti e A.M.A. Torino

"Un aspetto importante della qualità dei servizi di assistenza ai passeggeri è certamente quello di garantire l’accesso all’infrastruttura aeroportuale a tutti i cittadini", sottolinea il Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta, aggiungendo che "per tale ragione l’adesione a questo progetto speciale riveste un’importanza sociale" ed esprimendo soddisfazione per lo spirito di partecipazione a questo progetto avviato nel 2015 e progressivamente adottato da quasi tutti i principali scali nazionali.

Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di SAGAT, la società che gestisce lo scalo piemontese, ha affermato che "nell'Aeroporto di Torino tutti devono vedere riconosciuto il loro diritto alla mobilità e ad avere la migliore esperienza di viaggio possibile".
"L’adesione al progetto - ha aggiunto - va appunto in questa direzione e attraverso il dialogo continuo con le associazioni e gli stakeholder continuiamo a migliorare i servizi offerti ai passeggeri”.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.