Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 26 Aprile 2019, ore 13.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Emirati Arabi Uniti, Abi: da banche "tesoretto" di 9 miliardi per aziende italiane

Anche in vista di un appuntamento importante come l’Esposizione Universale che si terrà a Dubai dal 20 Ottobre 2020 al 10 Aprile 2021

Economia ·
(Teleborsa) - Un "tesoretto" di circa 9 miliardi di euro messi a disposizione delle imprese italiane che vogliono investire negli Emirati Arabi Uniti, anche in vista di un appuntamento importante come l’Esposizione Universale che si terrà a Dubai dal 20 Ottobre 2020 al 10 Aprile 2021.

È questo il plafond stanziato dalle banche italiane per finanziare esportazioni, e nuove attività imprenditoriali nella federazione dei sette emirati indipendenti di Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al Khaimah, Sharjah e Umm al-Qaywayn.

Il dato è stato presentato nella giornata di oggi dal Presidente del Comitato Tecnico Abi per l’internazionalizzazione, Guido Rosa, al Forum economico che si è svolto a Dubai, in occasione della missione di sistema organizzata da banche, imprese e guidata dal Ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio.

RAFFORZAMENTO E COLLABORAZIONE - "La missione di sistema negli Emirati Arabi Uniti -ha detto Rosa-è un segnale tangibile dell’interesse crescente del mondo bancario a supporto delle strategie di internazionalizzazione del Paese. Proprio oggi, la delegazione bancaria italiana incontrerà la Banca Centrale emiratina e le principali banche locali, guidate dalla loro Associazione Bancaria (UBF), con l’obiettivo di fare il punto sullo stato delle relazioni interbancarie, esaminare congiuntamente come migliorare la collaborazione e rafforzare il supporto offerto alle imprese italiane, tanto dall’Italia quanto direttamente negli Emirati Arabi Uniti".

Per l’Abi e le banche è la quarta volta negli Emirati dopo la missione del 2006, del 2010 e del 2013.

Alla missione partecipa una delegazione di sette dei principali gruppi bancari che rappresenta circa tre quarti dell’intero settore bancario italiano in termini di totale attivo: Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Sondrio, Banco BPM, Crédit Agricole Cariparma, Intesa Sanpaolo, UBI Banca e UniCredit.

ASSISTENZA E SUPPORTO - Oltre alle linee di credito, gli imprenditori che operano negli Emirati Arabi Uniti possono avvalersi dell’assistenza di importanti interlocutori di riferimento. In particolare, presenti tre tra i maggiori gruppi bancari italiani – Unicredit, con una filiale ad Abu Dhabi, Intesa Sanpaolo con due filiali, una a Dubai e una ad Abu Dhabi e UBI con un ufficio di rappresentanza a Dubai. Operano nel Paese due banche estere (BNP Paribas con due filiali e Crédit Agricole Cariparma con tre) capogruppo di banche italiane (BNL e Cariparma) che, grazie al raccordo con le case madri, offrono un supporto mirato alla clientela italiana attiva sul mercato emiratino.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.