Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 24 Agosto 2019, ore 23.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Allarme dell'AIFA sulla carenza di farmaci in UE

L'analisi del direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco su un problema comune a molti Stati europei dalle cause sconosciute

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - E' allarme per la carenza di medicinali in Europa. Come sottolineato dal direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco Luca Li Bassi "il problema della carenza di farmaci è emergenziale e riguarda centinaia di prodotti in tantissimi paesi dell'Unione Europea".

Durante la tavola rotonda dell'Assemblea Pubblica di Farmindustria, il Direttore ha continuato "le cause di tale carenza sono ancora oscure, ma è una situazione che non si è mai verificata a livello europeo e tantissimi Paesi riportano questo problema, non solo l'Italia, ma anche Spagna, Portogallo, Francia, Olanda, Norvegia, Austria, Slovenia".

"Il problema della differenza di prezzo fra paesi non è l'unica causa, perché se fosse questa la causa, solo noi dovremmo avere il problema, ma non è così. Ci sono - conclude Li Bassi - dinamiche che dobbiamo comprendere, e stiamo cercando di farlo".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.